I Mercati di Borsa Italiana

I principali mercati di Borsa Italiana: dall'MTA, all'AIM per il comparto azionario, al MOT per gli investimenti sull'obbligazionario, al Sedex per i certificati di investimento e warrant.

0
201
Borsa Italiana
L'ingresso di Borsa Italiana a Milano in Piazza degli Affari. Presso Borsa Italiana avvengono le contrattazioni del Sedex

Borsa Italiana è la società che ha il compito di gestire il mercato finanziario italiano, controllandone organizzazione e funzionamento.

Borsa italiana è nata dalla privatizzazione dei mercati d borsa nel 1998 e dal 2007 fa parte del London Stock Exchange Group. Sotto il cappello di Borsa italiana è quindi collocato il mercato azionario italiano, ma anche numerosi altri mercati, fra cui il MOT, mercato telematico delle obbligazioni, il SeDex, il mercato dei certificati di investimento e covered warrant, cosi come l’ETFplus, dove sono scambiati ETF, ETC e ETN. La capitalizzazione complessiva di borsa dei vari mercati azionari nel 2019 si aggirava sui 600 – 650 miliardi di euro, rappresentando quindi circa il 35-37% del Pil italiano. Fra le principali aziende quotate sul comparto azionario di Borsa Italiana troviamo Eni ed Enel, entrambe con una capitalizzazione superiore ai 50 miliardi, Intesa Sanpaolo, Unicredit, Generali, Ferrari, Fiat Chrysler Automobiles, Atlantia, Snam, Tenaris.

Borsa Italiana ha radici storiche importanti, essendo stata fondata nel 1808 come Camera di Commercio di Milano ed oggigiorno si colloca nelle prime venti borse azionarie al mondo. È invece stata fondata nel 1974 la Consob (acronimo di “Commissione nazionale per le società e la borsa”), l’ente che vigila sulla tutela dei risparmiatori e quindi anche su Borsa Italiana.

Borsa Italiana sul suo sito definisce il proprio scopo con queste parole: “Obiettivo principale di Borsa Italiana è sviluppare i mercati e massimizzarne la liquidità, la trasparenza, la competitività e l’efficienza”.

I mercati di Borsa Italiana

I mercati gestiti da Borsa italiana sono molteplici e coprono un’ampia gamma di asset class, partendo ovviamente dall’azionario, per proseguire con obbligazioni, certificati e covered warrant.

Mercati azionari di Borsa Italiana

MTA – Mercato Telematico Azionario. È il mercato regolamentato gestito da Borsa italiana sui cui sono negoziate azioni, obbligazioni convertibili, diritti di opzione e warrant. Nel segmento STAR sono negoziate le azioni delle società che si impegnano a rispettare determinati requisiti di eccellenza su corporate governance, liquidità e informazione.

AIM – è il segmento di borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese

MIV – Acronimo di Mercato degli Investment Vehicles. È un mercato regolamento ideato da Borsa Italiana per offrire liquidità, capitali e visibilità ai veicoli di investimento

investire su azioni

Mercati Obbligazionari e Fixed Income di Borsa Italiana

MOT – Mercato Telematico delle Obbligazioni. La fondazione dell’unico mercato obbligazionario italiano risale al 1994

ExtraMOT – Si tratta di un sistema multilaterale di negoziazione (MTF) creato al fine di consentire agli investitori di operare su un range di strumenti obbligazionari più ampio. Segnaliamo poi ExtraMOT Pro – il Segmento Professionale del mercato ExtraMOT, ideato al fine di fornire alle piccole e medie imprese un punto di accesso immediato ai mercati dei capitali.

SeDex – Borsa Italiana è operativa anche nel settore dei certificati e dei Covered Warrant (securities derivatives). Nel 2004, infatti, ha preso vita il SeDex, che ha contribuito alla crescita del trading sui certificati di investimento in questi ultimi anni.

Mercato degli ETP di Borsa Italiana

ETFplus – Si tratta dell’exchange dove sono scambiati ETF, ETC, ETN e fondi aperti. È leader in Europa in questo settore per scambi.

Mercati Derivati s Borsa Italiana

IDEM – Il mercato dei derivati finanziari su Borsa Italiana si concentra sull’IDEM, che scambia circa 150.000 contratti ogni giorno, con un controvalore fra i 3 e i 4 miliardi di euro.

IDEX – È il mercato italiano relativo ai derivati finanziari del settore dell’energia

AGREX – Si tratta del mercato italiano dei derivati sul grano duro gestito da Borsa Italiana.

investire in borsa

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui