Per Leonteq il 2019 si è Chiuso con un Utile Superiore ai 60 Milioni di Franchi

Marco Occhetti, Leonteq
Il Managing Director di Leonteq Securities, Marco Occhetti

L’azienda dei certificati di investimento presenta un solido bilancio.

Ad inizio 2019 Leonteq aveva ricevuto da Fitch un rating investment grade. I recenti dati di bilancio confermano la solidità dell’azienda svizzera, leader nel settore dei certificati di investimento. Leonteq, infatti ha recentemente pubblicato i dati di bilancio relativi al 2019, annunciando un utile netto di 62,7 milioni di franchi svizzeri, pari a circa 60 milioni di euro, realizzando un profitto per azione di 3,35 CHF.

Nonostante i valori siano inferiori rispetto a quelli del 2018, i mercati hanno interpretato positivamente questi numeri, come dimostrato dal rally rialzista delle azioni.  Le shares di Leonteq infatti, dopo essere scese in area 30 CHF sul finire del 2019, ha realizzato un significativo recupero (con un rendimento di oltre il 40% in appena due mesi), chiudendo l’ultima seduta di borsa di febbraio ad un prezzo per azione di 45 franchi.

Anche nella bufera degli ultimi giorni ha contenuto i cali, stabilizzandosi sui 40 franchi. Il titolo è ancora lontano dai massimi raggiunti nel 2015, anche se la capitalizzazione di mercato sfiora ormai quota 800 milioni di franchi, con un price/earning ratio che si aggira in area 14.

La società ha dimostrato anche di saper gestire i costi, rimasti stabili (da 189,1 a 191,1 milioni di CHF) nonostante gli importanti investimenti strategici.

Il commento di Leonteq ai dati di bilancio

“Nel 2019 abbiamo dimostrato una notevole resilienza in un contesto di mercato sempre più competitivo, realizzando ancora una volta una solida performance finanziaria” ha spiegato Lukas Ruflin, Amministratore Delegato dell’azienda specializzata nei certificates e in servizi di investimento. “Abbiamo raggiunto importanti obiettivi relativi alla trasformazione dell’attività, focalizzata su miglioramento della scalabilità, esperienza digitale del cliente e rafforzamento del capitale”.

Leonteq

Fondata nel 2007 e quotata sulla borsa di Zurigo dal 2012, come detto Leonteq aveva ricevuto ad inizio 2019 un rating investment grade da Fitch. Leonteq offre attualmente oltre 400 prodotti sulla piattaforma multilaterale EuroTLX (segmento Cert-X). Inoltre, dallo scorso ottobre ha debuttato anche sul mercato SeDeX di Borsa Italiana con varie emissioni.

Il team commerciale italiano di Leonteq è guidato dal Marco Occhetti. “L’approdo dei nostri prodotti sul mercato SeDeX si inserisce perfettamente nel solido percorso di crescita aziendale. L’Italia è per Leonteq un mercato importante e continueremo ad ampliare la gamma di certificati di investimento in distribuzione oltre a proporre alcune novità interessanti”.

Per quanto riguarda il programma formativo in merito ai certificati di investimento e del trading, Leonteq sarà presente al Salone del Risparmio 2020, rischedulato a Milano a fine giugno (coronavirus permettendo) ed a numerosi altri eventi formativi appunto legati agli investimenti e al mondo del trading e del risparmio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui