Testa e Spalle – Il Pattern

testa e spalle nel trading


Cosa è il “testa e spalle” nell’analisi tecnica? Nel trading come si identifica una figura di “testa e spalle”? Quando si parla di “testa e spalle” rialzista e quando di una figura ribassista?

Testa e spalle: pattern

Una delle figure grafiche di inversione più conosciute nel trading è quella che in gergo tecnico viene definita come testa e spalle (in inglese “head and shoulders”). Questa configurazione si compone di una “testa” e di due “spalle” collegate fra loro da una trendline chiamata neckline.

Il “testa e spalle” può essere di inversione rialzista, a conclusione di un movimento ribassista, oppure può essere di inversione ribassista, quando arriva al termine di una fase rialzista dei mercati.

Testa e spalle rialzista

Il pattern testa e spalle può essere sostanzialmente di due tipi: rialzista e ribassista.
Il testa e spalle d’inversione rialzista (head and shoulders bottom) si verifica alla fine un movimento ribassista ed il suo perfezionamento provoca una veloce risalita dei prezzi. Da un punto di vista grafico la figura si sviluppa in questo modo: il trend ribassista porta il mercato fino a un primo minimo relativo posto al punto A (spalla sinistra) e, dopo un breve rimbalzo (B), al minimo del punto C (testa). Da quest’ultimo livello ha inizio un secondo rimbalzo che termina al punto D.

Testa e spalle rialzista
Testa e spalle rialzista. Si verifica al termine di un trend ribassista sui mercati e statisticamente determina un’inversione del trend.

Testa e spalle rialzista nel trading

Il successivo indebolimento conduce il mercato a un nuovo minimo relativo (il punto E), superiore al minimo C, che costituisce la spalla destra. Non scendendo al di sotto di minimo al punto C il mercato fornisce una prima dimostrazione di forza (viene infatti interrotta la sequenza di minimi decrescenti disegnati dal mercato). Da un punto di vista grafico, tuttavia, la figura del “testa e spalle” si completa solo quando i prezzi superano la neckline che unisce il massimo del primo rimbalzo (punto B) con quello della seconda (D). La rottura di questa trendline provoca un’inversione rialzista del mercato. Si parla quindi di testa e spalle rialzista.
Il livello chiave di questa figura è il minimo al punto E che, essendo crescente rispetto a C, evidenzia come sul mercato ci sia stata una diminuzione dalla pressione ribassista e/o un rafforzamento di quella rialzista.

Questo minimo segnala infatti che i venditori stanno perdendo il controllo del mercato (non sono riusciti a spingere il mercato su nuovi minimi decrescenti) mentre i compratori hanno iniziato ad accumulare posizioni, anticipando la successiva risalita delle quotazioni. L’inversione rialzista di tendenza si completerà quando i prezzi, superando, sia il massimo al punto D sia la neckline, si porteranno all’interno di un trend positivo di breve termine, che avrà minimi e massimi crescenti (testa e spalle rialzista).

In questa fase entreranno sul mercato tutti gli operatori che seguono logiche di tipo trend-following, ossia che aspettano che sul mercato si instauri una nuova tendenza (in questo caso rialzista) prima di aprire nuove posizioni (long), contribuendo a loro volta ad alimentare la salita dei prezzi.

Testa e spalle ribassista

Il testa e spalle d’inversione ribassista (head and shoulders top) si verifica invece al termine di un movimento rialzista e il suo perfezionamento provoca una brusca discesa dei prezzi. La figura si sviluppa in questo modo: il trend rialzista spinge il mercato su un primo massimo (punto A, che costituisce la spalla sinistra) e, dopo una breve correzione (che termina al punto B), i prezzi salgono sul top del punto C (testa). Da quest’ultimo livello ha inizio una breve correzione che termina al punto D.

Il successivo rimbalzo conduce il mercato a un nuovo massimo relativo (il punto E), inferiore al massimo C, che costituisce la spalla destra nel “testa e spalle ribassista”. Il mancato superamento del massimo centrale (punto B) costituisce un primo segnale di debolezza (viene infatti interrotta la sequenza di massimi crescenti disegnati dal mercato). La rottura della neckline che unisce il minimo della prima correzione (B) con quello della seconda (D) completa la figura e provoca un’inversione ribassista di tendenza.

Il Testa e Spalle di inversione ribassista arriva al termine di un trend rialzista dei mercati e statisticamente determina una discesa delle quotazione dello strumento analizzato

Ecco dunque i principali elementi da osservare nella figura del testa e spalle, fra le più seguite nell’analisi tecnica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui